Locandina Merano Wine Festival 2022
Food,  Lifestyle

Merano Wine Festival 2022, le novità della nuova edizione

Arte, sostenibilità e tradizione: tutto pronto per l’edizione 2022 del Merano Wine Festival

Dal 4 all’8 novembre, a Merano, si terrà l’importante kermesse dedicata al vino giunta alla sua 31esima edizione. Tutto pronto per il Merano Wine Festival 2022, l’evento che risalta le eccellenze della viticoltura nostrana.

Il vino, in Italia, ha origini lontane. I documenti storici pervenuti ai giorni nostrano ci portano nel sud Italia, precisamente in Basilicata. In questa piccola regione, conosciuta nel mondo grazie alla sua viva roccia che ha dato i natali ai Sassi di Matera (due quartieri della città capoluogo di regione) sono stati rinvenuti i primi cenni di viticoltura. Nel 500 a.C., infatti, i lucani erano riconosciuti come popolo Enotri (Enotria, ossia terra del vino era l’antico nome dell’Italia) ossia coloro che avevano perfezionato le tecniche di viticoltura.

L’Italia, dopotutto, è il Paese del vitigno e grande esportatore del suo nettare. Nella penisola italiana, il vitigno più coltivato resta il Sangiovese ma la produzione è davvero diversificata con molto vitigni autoctoni del quale vantarsi. La vendemmia 2022 chiude con 73.268.992 di quintali prodotti con una raccolta pari a 72.676.957 quintali.

Merano Wine Festival 2022, la 31 edizione “Respiro e Grido della Terra

La rassegna altoatesina vede la sua prima edizione nel 1992 e negli anni si è conquistato la fama di kermesse tra le più rappresentative dedicate al vino. “Respiro e Grido della Terra”, (il titolo di questa edizione) espone l’eccellenze Made in Italy con 450 aziende vitivinicole, 50 aziende internazionali, 15 Consorzi del vino e 150 aziende del food.

Alcune brochure delle passate edizioni

Per la prima volta dopo tre decenni di attività, si registra la partecipazione di Confagricoltura con uno spazio espositivo allestito all’interno dell’area nell’Arena Gourmet’s. Sono attesi, inoltre, circa 6.500 visitatori.

Spazio anche alla gastronomia. Oltre al vino, infatti, è possibile degustare anche un’ottima pizza e assistere a veri e propri show cooking emozionali e mixology.

Il Merano WineFestival – commenta Helmuth Köcher, fondatore dell’evento – è una realtà dal 1992. E’ un evento che mi sono preso come impegno ed è un percorso di vita. L’obiettivo è di lanciare prodotti di qualità. La differenza, rispetto ad altri eventi simili, è che ci sono dieci commissioni di assaggio e una per i prodotti tipici. I vini devono avere un punteggio di 99\100. Nella manifestazione 2022 è presente una rappresentanza di tutte le regioni”.

SCEGLI UN AWARD

The Wine Hunter – Platinum

The Wine Hunter – Gold

The Wine Hunter – Rosso

Ho fondato Volgare Italiano per un clic sbagliato. Senza ragionarci e senza la consapevolezza di averlo fatto. Ho lavorato sempre per gli altri avendo poca soddisfazione. Gli anni nell'editoria legata alla moda, bastano. Ora è il momento di guardare avanti. Sono un sagittario, capirete.