79°Mostra del Cinema di Venezia, Catherine Deneuve protagonista grazie a Saint Laurent

Catherine Deneuve by YSL

Saint Laurent omaggia la sua musa Catherine Deneuve. Durante la 79°Mostra del Cinema di Venezia saranno proiettate le pellicole che hanno fatto la storia del cinema

Anthony Vaccarello omaggerà una delle muse di Yves Saint Laurent durante la 79° Mostra del Cinema di Venezia. Catherine Dorleac (questo è il nome di battesimo di Catherine Deneuve) che in questa edizione riceverà il Leone d’oro alla carriera, vedrà proiettate alcune importanti pellicole al quale ha preso parte da protagonista.

All’evento, fissato per il 6 settembre 2022 presso il Teatrino di Palazzo Grassi, parteciperà un nutrito parterre di celebrità provenienti da tutto il mondo.

Catherine Deneuve in un suo celebre ritratto
Catherine Deneuve in un suo celebre ritratto

« Une Nuit avec Deneuve », il commento di Anthony Vaccarello

Conosciamo la passione di Yves Saint Laurent per il cinema e le attrici e in particolare per il suo rapporto di lunga data con Catherine Deneuve. Per « Une Nuit avec Deneuve » ho voluto ritrovare questa rara alchimia che fonde il talento di un regista, la recitazione di un’attrice e la precisione di uno stile. La nostra notte inizia sull’isola della Réunion, dove il personaggio di Deneuve incontra Jean-Paul Belmondo, per terminare all’alba, tra le strade di Parigi, dove Deneuve, la Lucine inventata da Sagan, torna da Piccoli. Questa notte è come un cerchio che dagli anni 60’ si estende fino agli anni 80’, per poi tornare al suo punto di partenza. In questo loop, ritroviamo tre generi cinematografici: il dramma, il fantasy thriller e la commedia romantica, tre generi e un’attrice che mostra in ciascuno di questi film una versione della femminilità. In due di questi film, quello che inaugura la serata e quello che la chiude, Catherine Deneuve è vestita da Yves Saint Laurent.

Catherine Deneuve e Yves Saint Laurent

Colpisce la finezza dei costumi, che aiutano a caratterizzare i personaggi di Deneuve. I costumi pongono certamente il personaggio nella sua epoca, ma ne danno anche un supplemento d’anima, quello di una donna che sempre si afferma e rivendica la sua libertà. Che sia il personaggio di Marion in La Sirène du Mississippi, o quello di Lucile in La Chamade, i temi dell’amore e della libertà sembrano scontrarsi. È difficile scegliere tra queste due aspirazioni, sembra però che sia la libertà ad essere meglio incarnata da Deneuve, tanto nell’interiorizzazione della sua recitazione, quanto nell’eleganza sottile della sua silhouette.”

Catherine Deneuve, la diva francese protagonista alla 79° Mostra del Cinema di Venezia

Artista a tutto tondo e attivista, Catherine Deneuve ha scritto capitoli importanti della storia del cinema francese; è ha riempito, con il suo temperamento verace, le pagine dei tabloid di tutto il mondo. È stata tra le poche attrici a conquistare l’industria cinematografica statunitense e a guadagnarsi l’amore dell’attore italiano Marcello Mastroianni.

Sessant’anni di duro lavoro che nel 2022 sarà onorato del prestigioso Leone d’Oro alla Carriera.

Non faccio cinema per denaro e il giorno in cui mi sembrerà di aver dato tutto, di ripetermi, mi fermerò“, disse durante un’intervista. E infatti, stakanovista qual è, nel 2021 l’instancabile Catherine ha preso parte della pellicola De son vivant, con la regia di Emmanuelle Bercot.


Stefania Carpentieri

Ho fondato Volgare Italiano per un clic sbagliato. Senza ragionarci e senza la consapevolezza di averlo fatto. Ho lavorato sempre per gli altri avendo poca soddisfazione. Gli anni nell'editoria legata alla moda, bastano. Ora è il momento di guardare avanti. Sono un sagittario, capirete.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.