Francesca Liberatore presenta il centro culturale di Ferrara

Francesca Liberatore - ex chiesa di san michele ferrara

Francesca Liberatore e la sua famiglia presentano Universo Plastico, il progetto multiculturale nato nell’ex chiesa di San Michele

Durante l’evento, il Presidente dell’associazione, la prof.ssa Anna Milia, presenterà ufficialmente il progetto Universo Plastico e il gemellaggio tra Roma, attuale sede dell’Associazione, e Ferrara, dove prenderà presto vita uno spazio espositivo dedicato all’arte presso l’ex Chiesa di San Michele, recentemente acquistata dalla famiglia Liberatore. 

La struttura, ex luogo di culto e patrimonio storico-culturale di Ferrara, è stata scelta come sede dell’associazione Universo Plastico per la realizzazione di un’esperienza collettiva, aperta, innovativa, e coinvolgerà il pubblico internazionale di appassionati che da sempre seguono la storia artistica di una famiglia poliedrica e ben nota al mondo dell’arte e della moda, proiettandola nel futuro.

Il laboratorio di Francesca Liberatore
Il laboratorio di Francesca nell’ex chiesa di San Michele

Infatti, oltre al restauro e ripristino della Chiesa di San Michele, che riproponga e preservi l’antico splendore del luogo, il progetto si pone come obiettivo quello di trasformare la struttura in un importante centro culturale internazionale, organizzando periodicamente eventi e incontri culturali pluritematici, dal taglio fortemente innovativo, unendo sfere artistiche diverse e personaggi dall’indiscusso valore.

Un particolare affresco dell’ex cupola di san Michele



Il polo avrà naturalmente rilevanza internazionale grazie alla notorietà della scultura del maestro Bruno Liberatore, la costante e riconosciuta ricerca creativa di Francesca Liberatore come stilista e titolare in ruolo della cattedra di moda all’Accademia Belle Arti di Brera, docente alla Naba di Milano e Senior guest lecture al Marist University di New York, nonché all’accreditata esperienza artistica e operativa di Anna Milia, titolare per quarant’anni della cattedra di Scuola Libera del Nudo presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.

Comunicato stampa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Il Biopic di Elvis Presley: storia di un’icona di stile

Virgil Abloh per Alessi, la limited edition dal design industriale

Evoluzione della moda. Il ritorno delle strutture e le riflessioni sull’uomo e la maternità

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.