Le 5 imperdibili mostre d’arte di giugno 2022

mostre d'arte giugno 2022-

Da David LaChapelle a Joe Colombo: le mostre d’arte di giugno 2022 da segnare in agenda

Cinque esibizioni, cinque città diverse. Per i fine settimana di giugno 2022 vi consigliamo di vedere queste imperdibili mostre d’arte in giro per l’Italia.

Peter Simon Mühlhäußer, Alex Rane, Kelly Robert, Bruno Walpoth. The Sculpture Show

Accesso Galleria. Pietrasanta (Lucca), dal 26 giugno al 7 agosto.

mostre d'arte giugno 2022
Kelly Robert. Coraggio. 2021. Opera in terraglia bianca italiana e smalto

La mostra è interamente dedicata alla scultura; protagonisti, infatti, sono quattro artisti della scena internazionale che si sono cimentati a realizzare opere di medie e grandi dimensioni su materie inesplorate come il marmo, il bronzo, la terraglia, la sabbia e il legno. A prendere parte di questo straordinario evento collettivo sono: Peter Simon MühlhäußerAlex Rane, Kelly Robert e il trentino Bruno Walpoth.

Giuseppe Veneziano. True Stories.

Palazzo Pallavicini, Bologna, dal 16 giugno al 18 settembre 2022.

La Madonna di Joker 2020 acrilico su tela 120×100 cm

Artista pop ed esponente del gruppo Italian NewBrow apprezzato in tutto il mondo, l’habitat ideale di Giuseppe Veneziano sono i fumetti e i cartoon. Alcune sue illustrazioni sono una “caricatura” intelligente sugli accadimenti storici e politici che vedono protagonisti alcune figure rilevanti della politica italiana ed estera; la sua matita racconta, con una sorta di ironia tagliente, fatti più o meno scomodi di uomini facinorosi, noti alla comunità. “Quel che conta – si legge sulla sua biografia – è la capacità comunicativa delle immagini, che diventano come i vocaboli di un linguaggio universale e comprensibile, proprio perché radicato nella cultura di massa globale.” Celeberrima è anche la scultura Banana Blu, vista in un’installazione a Pietrasanta.

Tiziano. Dialoghi di natura e amore

Galleria Borghese, Roma, dal 14 giugno al 18 settembre 2022.

mostre d'arte giugno 2022
Amor sacro amor profano. Tiziano. Olio su tela. 1515 circa.

Curata da Maria Giovanna Sarti, la mostra nasce in seguito al prestito concesso dal Kunsthistorisches Museum di Vienna dell’opera Ninfa e pastore, realizzata dal Maestro della pittura rinascimentale, il veneto Tiziano Vecellio, conosciuto semplicemente come Tiziano. L’esibizione intende risaltare alcuni temi costanti nelle opere dell’artista: l’amore, il tempo e la natura. La mostra è ospitata nella sala XX, al primo piano del museo, dove sono collocati alcuni dipinti di scuola veneta e di Tiziano

Joe Colombo Caro Joe Colombo, ci hai insegnato il futuro

GAM Galleria d’Arte Moderna, Milano, fino al 4 settembre 2022.

mostre d'arte giugno 2022
Alcune opere industriali di Joe Colombo esposte al GAM

È stato tra i designer industriali più apprezzati del Novecento, tra i protagonisti della mostra ITALY: THE NEW DOMESTIC LANDSCAPE, che si tenne al MoMA di New York nel 1972 (qualche mese dopo la sua morte) e che consacrò l’italian style nel mondo. Dall’altra parte dell’oceano fece parlare di sé grazie al tavolino Poker, che divenne ben presto tra gli oggetti di design più chiacchierati dello scorso secolo. In soli dieci anni di attività, (Colombo morirà a soli 41 anni nel 1971) vinse ben 2 Compasso d’Oro, nel 1967 per la sua lampada Spider e nel 1970 per Condizionatore d’aria prodotto dalla CANDY. La mostra, a cura di Ignazia Favasta, crea un excursus dall’adesione al Movimento Arte Nucleare (vicino all’artista Lucio Fontana) fino ai rapporti successivi con il mondo produttivo e industriale.

Vera Uberti, David LaChapelle. Stravaganze imperiali

Grotte di Catullo, Sirmione (Brescia), dal 2 giugno al 30 luglio 2022.

mostre d'arte giugno 2022
Grotte di Catullo, Stravaganze imperiali.

Che David LaChapelle sia un mago della fotografia non vi è ombra di dubbio ma che sia eccelso anche nelle installazioni ne abbiamo certezza con l’opera visuale alle Grotte di Catullo (nel trittico della navata centrale) , le rovine di una delle più lussuose ville romane dell’Italia settentrionale. Qui, nell’ambito del progetto Stravaganze Imperiali, sono state realizzate otto installazioni che guideranno gli avventori attraverso giochi di luce sorprendenti. L’evento, curato dall’artista brasiliana Vera Uberti, coinvolge i quattro sensi con luci, suoni, gusto e profumi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Design as postulation, MoMA 1972: mostra a cielo aperto a Milano

Milano Design Week, Profilo propone la sua Color Therapy da BigApple Design – 5 Vie Milano

Intervista ad Alberto Cavalli. Homo Faber Fortunae suae

Stefania Carpentieri

Ho fondato Volgare Italiano per un clic sbagliato. Senza ragionarci e senza la consapevolezza di averlo fatto. Ho lavorato sempre per gli altri avendo poca soddisfazione. Gli anni nell'editoria legata alla moda, bastano. Ora è il momento di guardare avanti. Sono un sagittario, capirete.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.