Collezione sfilata di Armani autunno/inverno 2022-23
Fashion

Il significato del silenzio alla sfilata di Armani

Un messaggio chiaro, quello visto alla sfilata di Armani: la moda è preoccupata, è in lutto per quanto sta accadendo in Ucraina

Alla sfilata di Giorgio Armani, tenutasi domenica nel suo teatro espositivo, l’Armani Silos, le modelle hanno sfidato il ritmo, sfilando senza musica. Non è complicato intuire, che Il Re abbia voluto dare un segnale forte al sistema: la moda non si ferma ma incede con rispetto nei riguardi di una tragedia che colpisce tutti.

Abito lungo e nero, impreziosito da cristalli. Giorgio Armani
Abito impreziosito da cristalli

Il signor Armani ha scelto di non usare musica alla sfilata Giorgio Armani Autunno Inverno 2022-23 come segno di rispetto per la tragedia che si sta svolgendo in Ucraina.” È lo stesso Giorgio Armani, che non trattiene l’emozione, a commentare: “La cosa migliore è dare il segnale che non vogliamo festeggiare perché qualcosa intorno a noi ci disturba molto. Così ho detto: non voglio musica, le ragazze erano emozionate più che per qualsiasi musica, erano davvero comprese e i capi ne hanno guadagnato al 100%“. 

https://www.instagram.com/tv/CafHRDXFSBh/?utm_source=ig_web_copy_link

Nei giorni scorsi, soprattutto sui social, abbiamo assistito a dibattiti che vedevano due fronti opposti. C’erano i perbenisti che rifiutavano di commentare le collezioni per rispetto al popolo ucraino e chi, probabilmente con giudizio, ha sostenuto che lo spettacolo dovesse andare avanti. Dopotutto, negli ultimi anni, il settore vive un momento di profonda crisi tra alti e bassi. Un’industria che dà da mangiare a migliaia di famiglie in Italia, non può permettersi il lusso di prendersi una pausa.

Look composto da top in seta verde, pantaloni cropped blu e spolverino verde
Fluidità per Giorgio Armani

Ecco, il gesto visto alla sfilata di Armani 2022 ha, in sé, un rispetto al quale non eravamo più abituati. Risveglia, in noi, quell’ossequio dinanzi al dolore degli altri facendo leva su quell’educazione che ci è stata impartita dai nostri avi. Ritornano in mente, dunque, quei periodi dell’anno, agli inizi del Novecento, in cui non era permesso ascoltare musica per rispetto dei morti o per la principale solennità del cristianesimo. Ma qui, si va oltre alle dottrine. È la musica del silenzio.

Sfilata Giorgio di Giorgio Armani video

Sfilata Giorgio Armani Milano Fashion Week

Silhouette fluide e allungate per la collezione Giorgio Armani autunno/inverno 2022-23. Tutti gli elementi estetici di Giorgio sono presenti. Lo stilista piacentino presenta in passerella una serie di look morbidi che identificano i tratti distintivi del suo stile: i tailleur, giacche costruite con una sartorialità eccellente e abiti con bagliori scintillanti per una donna che si distingue per eleganza. Il tutto, composto da tonalità severe intervallate da colori briosi; capi confezionati con tessuti preziosi come il velluto, il ciré e con tecniche laboriose come il plissé.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Alessandro Enriquez: l’inverno 2022 danza sulle note pop

La reazione della moda dopo l’attacco della Russia all’Ucraina

Del Core, la crisalide mutante alla MFW

Ho fondato Volgare Italiano per un clic sbagliato. Senza ragionarci e senza la consapevolezza di averlo fatto. Ho lavorato sempre per gli altri avendo poca soddisfazione. Gli anni nell'editoria legata alla moda, bastano. Ora è il momento di guardare avanti. Sono un sagittario, capirete.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *