Fashion Graduate Italia 2021
Fashion

Fashion Graduate Italia 2021, gli studenti dell’Accademia di Brera danno lezione di creatività

Fashion Graduate Italia 2021, i talenti della moda dell’Accademia di Brera

Fashion Graduate Italia 2021: gli studenti dell’Accademia di Brera di Milano esibiscono la moda cosmopolita dei giovani creativi di domani.

Non stupisce che i designer della nuova generazione vogliano tagliare i ponti con il passato trovando, nel mix di culture, una nuova chiave di lettura per il futuro del fashion biz.

L’Accademia di Brera, fondata nel 1776 secondo le severe indicazioni istituzionali dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria, è un vero pilastro della formazione accademica italiana; un’istituzione che oggi è una sicurezza per l’avvenire dei suoi allievi.

Il 24 ottobre, durante il Fashion Graduate Italia 2021, nove studenti hanno esibito le proprie collezioni, tutte accomunate da una visione futuristica incisiva.

Fabrizio Bennici, Antonio Corposanto, Leonardo D’Anzi, Cristian Di Serio, Domenico Dicorato, Linda Grasso, Giulia Greci, David Lucenti e Jessica Antonia Nicodemo: questi sono i nomi da tenere sott’occhio.

Gli studenti del Corso di Fashion Design dell’Accademia di Belle Arti di Brera mostrano individualità, facendo però quadrato sulle tematiche di forte attualità; il pregiudizio di una società ancora troppo bacchettona alla ricerca di perfezione idealizzata, annullata da un’intima analisi di cosa sia l’identità e perché sia così importante.

Tra i temi anche la voglia di evasione attraverso il viaggio, l’incoraggiamento al sapere e all’informazione: guardia della memoria e del gioco. E, infine, il gender fluid: la fluidità di genere che annulla la diversità.

Sapere è immaginare, lo statement del corso di Fashion Design dell’Accademia di Belle Arti di Brera.

Il sapere individuale è alle base della formazione accademica di Brera che, attraverso i suoi corsi, forma nuovi professionisti in grado di rinvigorire il linguaggio del Made in Italy. Interpretare dando una nuova materia alle forme, galvanizzando quanto già appreso attraverso i manuali.

Impariamo che non solo il bello appaga la nostra sete di armonia; al contempo riconosciamo in lui un altro e ben più alto valore, che parla di etica, di voler bene, di apertura e compassione

Le foto sono state scattate dal fotografo Daniele Venturelli

Per conoscere i Corsi dell’Accademia di Belle Arti di Brera clicca qui

Potrebbe interessarti anche

Il linguaggio della moda: dal cartoon di Balenciaga all’ologramma di Francesca Liberatore

Ho fondato Volgare Italiano per un clic sbagliato. Senza ragionarci e senza la consapevolezza di averlo fatto. Ho lavorato sempre per gli altri avendo poca soddisfazione. Gli anni nell'editoria legata alla moda, bastano. Ora è il momento di guardare avanti. Sono un sagittario, capirete.